Rincicotti Luigi ( Fano 1941 ) "metamorfosi" scultura in ceramica bianca, cm.33x20x47,del 1967

Perfette

Attenzione: Unico Esemplare!

650,00€Iva incl.

       

Luigi Rincicotti, ( Fano 1941 ),"metamorfosi"scultura in ceramica bianca, cm 33x20x47,anno 1967,multiplo

h.totale cm.45

BIOGRAFIA

Luigi Rincicotti

è nato a Fano il 13 agosto del 1941. Ha tenuto oltre
duecentocinquanta mostre personali in Italia e all'estero; ha conseguito
più di cinquanta premi nazionali ed internazionali fra cui: Milano
1961, Triennale Internazionale (1° Premio assoluto); Firenze 1964,
Mostra Internazionale dell'Artigianato (2° Premio); Venezia 1966,
XXXIII Biennale Internazionale d'Arte, padiglione Venezia (1° Premio);
Barcellona 1971, III Biennale Internacional de Porte en Las Bellas
Artes (1° Premio assoluto fra 760 artisti di 36 nazioni partecipanti);
Roma 1972, Biennale Internazionale d'Arte Oderisi da Gubbio (1°
Premio assoluto per la pittura); Sassoferrato 1972, XXIII Premio
Internazionale G.B. Salvi e Piccola Europa (1° Premio per la pittura);
Ibiza (Spagna) 1972, Biennale Internazionale della Grafica (Premio
acquisito da parte del Museo della Grafica Moderna di Ibiza); Eraclea
1978, Premio Nazionale di Eraclea (1 ° Premio); San Marino 1979, Premio
Nazionale d'Arte Serravalle (1° Premio); ha ricevuto a Salsomaggiore
Terme, quale riconoscimento per la sua attività artistica, il "Centauro
d'oro 1976", ha rappresentato l'Italia alla IV Bienal Internacional del
deporte en Las Bellas Artes di Madrid con dieci opere pittoriche di
grande formato, due delle quali acquistate dal Ministero dello sport;
presente con tre grandi opere alla penultima Quadriennale di Roma;
1977, presente alla mostra di grafica contemporanea del Museo
Nazionale di Messina; 1983, Triveneta delle arti a Villa Simes sul
Brenta; presente nel 1979 alla Triveneta della grafica, Palazzo Vendramin
Calergi, Venezia; UNICEF, Torino 1979, Mostra Internazionale d'arte;
presente alla rassegna internazionale "L'arte nell'umorismo" -
Talentino, 1983; Pieve di Cadere Associazione Amici Teatro Cadere -
Assessorato al Turismo, Quaranta opere grafiche 1991; Personale 4°
Festival Mediterraneo dei Due Mari - Altomante (Cosenza), 1991;
"Mélancolie du Jour" Personale Palazzo delle Maschere, Reggenza
dei Sette Comuni Assessorato alla Cultura Asiago (VI), 1991; Museo
Internazionale di Arte Surrealista Contemporanea Comune di
Gallipoli, Lecce, 1998; A.P.T. Jesolo Venezia Corpo & Corpo, 1998;
Bangkok, Thailandia, Carpediem Galleries 1997; Portogruaro
Venezia, Crossing Arte Club 1998.

Opere grafiche e pittoriche figurano nelle seguenti collezioni pubbliche:
Moderna Musset di Stoccolma; Musée d'Art Moderne de Paris; Museum
of Modern Art di New York; Museo Espanol de Arte Contemporanea di Madrid;
Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma; Museo d'Arte Figurativa
Puskin di Mosca; Galleria Civica d'Arte Moderna di Jesi; Galleria
Civica d'Arte Moderna di Sassoferrato; Museo della Grafica Moderna
di Ibiza; Museo d'Arte Moderna di Bilbao; Museo d'Arte Moderna
Co' Pesare, Venezia; Museo d'Arte Moderna Repubblica di San
Marino; Museo d'Arte Moderna di Avezzano (l'Aquila); Museo d'Arte
Moderna di Faenza; Museo d'Arte Moderna di Altomonte (Cosenza),
Museo Bailo di Treviso; Museo della Modernità di Filottrano (Marche);
Museo della Grafica Contemporanea di Bengasi (Tripoli). Museo
Diocesano di Arte Contemporanea di Jesi (Ancona); Museo della
Ceramica-Cottoveneto (Treviso).

Personale Museo di Villa Coppetti, Castelbellino (Ancona). Personale Hotel
Tetto delle Marche, Cingoli (Macerata); Personale "Zodiaco" Mithiko Design
(Venezia).

Rincicotti ha fondato assieme a Enzo Barbieri e al Professor
Luigi Grosso il Museo operativo "NEW". Cinquanta opere permanenti di
Luigi Rincicotti presso Palazzo "Giacobini" di Altomante (Cosenza).

Ha attuato, con la collaborazione del critico d'arte Armando Cinesi
e con il Gruppo "Uno Cultura", il museo operativo permanente "Rincicotti
New 2" con oltre 100 opere presso il "Tetto del Mondo" di Cingoli
(Macerata).
Ha conseguito nel settembre del 2004 il Premio Faber
del Senato in Campidoglio a Roma.

21.JPG

Ha eseguito per la facciata dell'albergo "Crown Plaza"
un pannello in ceramica di trenta metri quadrati.
Dal 2012 è presente al MOCA Museum di Bangkok con 7 opere permanenti tra cui "Omaggio a Giambattista Tiepolo", un'opera di dimensioni 6x2 metri.       

30 prodotti nella stessa categoria: